Protocollo Covid-19

Il presente protocollo riporta tutte le azioni che verranno poste in essere durante l’organizzazione dell’evento Grigne SkyMarathon “Trofeo Davide Invernizzi” per il contenimento della diffusione del Covid-19 integrandosi con quanto riportato nel regolamento della gara. Qualsiasi violazione del presente Protocollo porterà alla squalifica immediata dell’atleta.

PRELIMINARE

Tutto il personale coinvolto nell’organizzazione della Grigne SkyMarathon sarà dotato di tesserino di riconoscimento riportante nome, cognome e ruolo. Tutto il personale avrà preventivamente compilato la Scheda Anamnesica SARS CoV2 (Covid-19).
L’organizzazione nominerà un responsabile Covid-19 (Covid Manager) dedicato esclusivamente alla gestione dei controlli e del piano di prevenzione.

CONSEGNA PACCHI GARA

Nell’area dedicata alla consegna dei pacchi gara/pettorali, è prevista la separazione tra gli ingressi e le uscite.
In caso di code di attesa prima di entrare nella zona dedicata alla consegna dei pacchi gara/pettorali, tutti gli atleti dovranno garantire il distanziamento di almeno un metro.
All’ingresso dell’area dedicata verrà misurata la temperatura esterna frontale.
Per ritirare il pacco gara/pettorale, ogni concorrente dovrà presentarsi personalmente indossando la mascherina.
I/le concorrenti dovranno sanificare le mani prima di consegnare, compilata in ogni sua parte e controfirmata, la Scheda Anamnestica per infezione da SARS-CoV2 (COVID-19) che verrà resa disponibile agli atleti iscritti tramite mail e/o scaricabile dal sito della gara.
In mancanza della Scheda Anamnestica per infezione da SARS-CoV2 (COVID-19) compilata e firmata, non potranno essere consegnati il pettorale ed il pacco gara.
Non è consentito ritirare il pacco gara e il pettorale per conto terzi, né consegnare per altri la Scheda Anamnestica per infezione da SARS-CoV2 (COVID-19).

BRIEFING PRE-GARA

Agli atleti ammessi alla gara verrà trasmesso a mezzo mail (e comunque reso disponibile anche sul sito) il piano di sicurezza della gara con tutte le informazioni inerenti il percorso, i tratti attrezzati e presidiati, i ristori, le vie d’uscita e le procedure di soccorso.
Verrà effettuato anche Briefing in presenza sulla linea di partenza (pochi minuti prima del via) riassuntivo delle informazioni contenute nel piano di sicurezza.

DEPOSITO BORSE, SPOGLIATOI, DOCCE

Non è consentito ai/alle concorrenti consegnare agli organizzatori borse ed effetti personali da riprendere a fine gara.
Non sarà fornito alcun servizio di spogliatoio e/o docce sia alla partenza che all’arrivo della gara.

CAMPO GARA

Il “campo di gara” comprendente il percorso di gara, la zona di partenza, la zona di arrivo e le zone dedicate ai controlli ed ai rifornimenti lungo il percorso di gara.
Nel “campo di gara” sono ammessi esclusivamente i concorrenti, i tecnici accreditati, i giudici e gli altri ufficiali di gara, il personale di soccorso e di supporto tecnico ai punti controllo, ai rifornimenti, la scopa, i fotografi e giornalisti accreditati dall’organizzazione.
Tutti i presenti sul “campo di gara” devono indossare sempre la mascherina ed osservare il distanziamento.
Tutte le zone del “campo di gara” sono interdette al pubblico.

ZONA DI PARTENZA

La zona di partenza sarà opportunamente delimitata in modo da consentire l’accesso solo ai/alle concorrenti.
L’accesso alla zona di partenza avverrà in un unico punto dove sarà effettuata la spunta e sarà controllata la temperatura esterna frontale.
Tutti gli ammessi alla zona di partenza dovranno obbligatoriamente indossare la mascherina di protezione.
Nella zona di partenza gli atleti dovranno rispettare il distanziamento di almeno un metro. Il distanziamento alla partenza verrà segnalato attraverso corsie, fettucce,, indicazioni orizzontali ecc…
I/le concorrenti non possono abbandonare materiale nella zona di partenza, pena la squalifica.

ACCESSO ALLA ZONA DI PARTENZA

Non possono accedere alla zona di partenza i/le concorrenti che non indossino il pettorale di gara e che quindi non abbiano consegnato personalmente in segreteria, la Scheda Anamnestica per infezione da SARS-CoV2 (COVID-19).
Per accedere alla zona di partenza, ogni concorrente deve indossare obbligatoriamente il pettorale di gara e la mascherina.
All'ingresso nella zona di partenza, va rilevata la temperatura corporea esterna frontale, che non dovrà essere superiore a 37.5°C.
In caso di superamento di tale valore, dopo una seconda misurazione a distanza di 5 (cinque) minuti, il/la concorrente non sarà ammesso/a al campo di gara e dovrà essere indirizzato/a all’autorità sanitaria competente.
I/le concorrenti devono indossare obbligatoriamente la mascherina fino all’imbocco del sentiero (circa 300metri) dove sarà posizionato un cartello segnaletico informativo.
La mascherina andrà quindi custodita dal/dalla concorrente per tutta la gara e non potrà essere gettata a terra o consegnata a terzi. La mascherina andrà indossata nuovamente all’arrivo, una volta trascorso il tempo normalmente necessario al recupero delle energie fisiche, e comunque prima di uscire dalla zona di arrivo.
L'abbandono della mascherina comporta la squalifica immediata del/della concorrente, salvo più gravi sanzioni previste dalle norme igienico sanitarie in materia.
Il/la concorrente che dovesse abbandonare la zona di partenza dopo esservi entrato/a, dovrà obbligatoriamente riassoggettarsi al controllo della temperatura al momento del rientro nella zona di partenza.
La partenza potrà avvenire in più fasi per garantire il distanziamento tra i concorrenti.

CONDOTTA DI GARA

Durante la gara i/le concorrenti devono poter mantenere un distanziamento indicativo di almeno due metri tra di loro.
I sorpassi devono avvenire nel minor tempo possibile. E’ tassativamente vietato durante la gara viaggiare affiancati.
E’ vietato l’abbandono lungo il percorso di qualsiasi tipo di materiale (mascherina, rifiuto, abbigliamento, ecc…) pena la squalifica immediata.

RISTORI

Lungo il percorso verranno allestiti alcuni punti di ristoro delimitati ai quali potranno accedere unicamente gli atleti con il pettorale regolarmente indossato.
I rifornimenti saranno organizzati affinchè i concorrenti possano servirsi da soli, con contenitori singoli monouso per le bevande e cibo in monoporzioni.
I contenitori monouso e il materiale di scarto dovranno essere riposti negli appositi contenitori a cura dei concorrenti.
Nelle zone di ristoro è vietato abbandonare i contenitori monouso e il materiale di scarto al di fuori degli appositi contenitori, pena la squalifica.
In ogni punto ristoro sarà presente un giudice gara che potrà fermare e squalificare immediatamente l’atleta.

ZONA DI ARRIVO

La zona di arrivo sarà opportunamente delimitata in modo da impedire l’accesso al pubblico.
L’accesso alla zona di arrivo sarà consentito solamente a concorrenti, giudici e altri ufficiali di gara, personale di soccorso e di supporto tecnico, giornalisti e fotografi accreditati.
Tutti gli ammessi alla zona di arrivo dovranno obbligatoriamente indossare la mascherina di protezione.
I/le concorrenti dovranno indossare la propria mascherina una volta superato il traguardo e dovranno abbandonare al più presto la zona di arrivo.
A tutti i concorrenti che avranno tagliato il traguardo, verrà consegnata una sacca contenente il necessario ristoro, da consumarsi al di fuori della zona di arrivo.

CLASSIFICHE E PREMIAZIONI

Per evitare assembramenti, le classifiche di gara non verrano esposte e non potranno essere diffuse in forma cartacea, ma saranno pubblicate sul sito della manifestazione e sul sito della società che effettuerà il cronometraggio (OTC/Endu).
Le premiazioni avverrano in zona adiacente all’arrivo, appositamente predisposta ed opportunamente delimitata, nel rispetto del distanziamento interpersonale, immediatamente dopo l’arrivo del 10°concorrente.
Durante le cerimonie di premiazione tutti (concorrenti e addetti al cerimoniale) dovranno indossare la mascherina.
Eventuali premi non consegnati durante la cerimonia ufficiale verranno spediti nei giorni successivi presso il domicilio comunicato all’atto dell’iscrizione.