Regolamento e Montepremi

1. Il Team Pasturo asd, in collaborazione con ASD Falchi Lecco, ASD G.S.A. Cometa, Associazione Soci di Pasturo, il Comune di Pasturo e le Associazioni locali organizza la prima edizione della SkyMarathon delle Grigne “Trofeo Davide Invernizzi”, gara internazionale affiliata alla F.I.Sky - Federazione Italiana Skyrunning.

2. La gara si svolgerà domenica 19 Settembre 2021 con partenza alle ore 07:30 da Pasturo(quota 635 mt), su un percorso di circa 42 km e 3900 mt D+. Verranno toccate le cime della Grigna Meridionale (2.184 mt) e della Grigna Settentrionale (2.410 mt).

3. QUALIFICAZIONE. Alla gara sono ammessi fino ad una massimo di 280 atleti M/F che abbiano compiuto il 18° anno di età, muniti di certificato medico di idoneità alla pratica agonistica (B1) x le seguenti discipline: Atletica Leggera, Skyrunning, Alpinismo, Scialpinismo e con un comprovato curriculum di skyrunning che dovrà essere inviato dal 16 Aprile 2021 al 31 Maggio 2021 per la selezione.

Verrà stilata una graduatoria che terrà conto dei seguenti parametri:

  1. Punteggio Itra non inferiore a 545 punti per uomini e 400 punti per le donne

  2. Esperienza in gare di Skyrace e SkyMarathon (come da classificazione ISF): almeno 3 gare di Skyrunning disputate e concluse dal 2016 al 2021 di cui almeno una SkyMarathon superiore ai 35km

Gli atleti ammessi dovranno regolarizzare l’iscrizione entro i 30 giorni successivi alla comunicazione di ammissione.

In caso di mancata regolarizzazione verrà ammesso il primo atleta (uomo/donna) della waiting list.

4. Il ritrovo è fissato per le 6:30. Il ritiro pettorali è fissato dalle h.13:30 alle h.17:30 di Sabato 18 Settembre e dalle ore 5:30 alle ore 6:30 di Domenica 19 Settembre.

5. Le iscrizioni saranno ritenute valide solo a fronte dell’avvenuto pagamento della quota di iscrizione tramite le modalità previste.

6. La gara si svolgerà lungo sentieri di montagna con un percorso impegnativo di salite e discese su sentieri classificati “EE” che prevedono alcuni passaggi esposti e attrezzati. E’ richiesta pertanto una buona preparazione fisica e abitudine a percorsi su sentieri di alta montagna.

7. Tutto il percorso sarà segnalato con specifico segnavia, con bandierine, fettucce e presidi.

8. Saranno istituiti diversi punti di controllo e il mancato passaggio ad uno solo di questi comporterà la squalifica.

9. Lungo il percorso sono previsti dieci punti ristoro più il ristoro finale. A causa della situazione sanitaria correlata al Covid-19 non sarà possibile utilizzare la modalità “self-service” e i rifornimenti saranno limitati a acqua, barrette energetiche e gel.

10. La gara sarà coordinata con collegamenti radio tra l’arrivo e punti fondamentali del percorso.

11. Sono previsti cinque cancelli di verifica tempo massimo consentito ai Piani dei Resinelli (Forno della Grigna): 1h e 45’ dopo la partenza, al Bivacco Ferrario (vetta Grignetta): 3h:30' dopo la partenza, al Rifugio Bogani: 5h:45’ dopo la partenza, al Rifugio Antonietta al Pialleral: 7h e 30’ dopo la partenza. I concorrenti che non passano i cancelli entro il termine stabilito, sono obbligati a fermarsi. Da questo momento l’atleta che non passa il cancello orario diventa un normale escursionista.

12. Il tempo massimo per concludere la gara è stabilito in 9h ore.

13. Alla chiusura della linea di arrivo (tempo massimo) non verrà più garantita assistenza lungo il percorso.

14. Il cronometraggio sarà effettuato tramite chip.

15. Il concorrente che abbandonerà la gara dovrà obbligatoriamente comunicarlo ad un qualsiasi punto di controllo esibendo contemporaneamente il pettorale assegnato. Nel caso il ritiro non preveda intervento medico, l’atleta dovrà rientrare autonomamente al punto di uscita più vicino (come da piano di sicurezza) avvisando il punto di controllo. Da questo momento l’atleta che non passa il cancello orario diventa un normale escursionista. L’intervento dell’elicottero del 118 è previsto unicamente nei casi in cui l’intervento sia richiesto dal Soccorso Alpino.

16. E’ fatto obbligo di seguire il percorso segnalato pena sanzioni o squalifica. Il pettorale dovrà essere visibile durante tutta la competizione.

17. E’ prevista una penalità di dieci minuti o la squalifica in caso di recidività per gli atleti che gettano bicchieri, bottiglie, ecc…lungo il percorso e non rispettano le norme di sicurezza e le indicazioni dei vari addetti nei punti più pericolosi. Per motivi di sicurezza non è ammessa assistenza esterna pena la squalifica.

18. In caso di maltempo la competizione potrà essere effettuata su un percorso alternativo; l’organizzazione potrà decidere, in caso di condizioni meteorologiche particolarmente difficili, di sospendere la gara durante il suo svolgimento: in questo caso la classifica sarà stilata in base ai passaggi effettuati all’ultimo controllo. Nell’eventualità di questa decisione il Montepremi verrà dimezzato. L’organizzazione si riserva il diritto di sospendere temporaneamente, o interrompere, definitivamente la gara per tutti o parte dei concorrenti qualora esistano situazioni che possano seriamente compromettere l’incolumità degli atleti o delle persone presenti lungo il percorso (es. operazioni di elisoccorso, caduta pietre/ massi, ecc..).

19. Equipaggiamento

Sono obbligatori:

  • scarpe tecniche con suola ben marcata (trail running/skyrunning)

  • calzini

  • fuseaux ¾ oppure fuseaux sopra il ginocchio indossati con gambale (sarà obbligatorio indossarli in funzione delle condizione climatiche)

  • guanti

  • giacca antivento*

  • casco omologato CE EN12492

  • Tshirt o maglia tecnica sotto il pettorale

  • Cellulare con memorizzato il numero di telefono dell’organizzazione

  • riserva d’acqua di almeno 0,5 litri (la gara si svolge all’interno del Parco Regionale della Grigna Settentrionale, pertanto non verranno distribuiti bicchieri di plastica ai ristori.). Tutto l’equipaggiamento obbligatorio deve essere al seguito fino all’arrivo (fatto salvo il casco come previsto al punto 21), pena squalifica. In caso di brutto tempo il pettorale dovrà essere indossato sopra la giacca anti-pioggia e dovrà essere sempre ben visibile durante tutta la competizione. L’organizzazione comunicherà eventuali variazioni all’abbigliamento obbligatorio in base anche alle condizioni meteo incluso l’uso di mezzi di protezioni aggiuntivi.

Sono consigliati:

  • imbragatura e cordino longe
  • installare sul proprio cellulare l'applicazione WHERE ARE U disponibile sia per IOS che per ANDROID

* Riterremo valide le giacche tecniche adatte al trail running con cappuccio integrato costruite con delle membrane aventi tecnologie certificate, come riportato da etichetta, di traspirabilità ed impermeabilità all’acqua. Vista l’imprevedibilità delle condizioni metereologiche in ambiente alpino sono obbligatorie giacche con valori di impermeabilità pari alle 20000 colonne d’acqua e traspirabilità RET < 6 con cucitura termosaldata.

Nel caso in cui durante il percorso o all’arrivo un atleta venga trovato sprovvisto di tali materiali saranno applicate le penalizzazioni previste dal regolamento FISKY- ISF.

20. L’utilizzo di racchette/bastoncini è consentito nei tratti segnalati da appositi cartelli. Nei tratti vietati i bastoncini/ racchette non potranno essere portati in mano ma riposti nello zaino. Il mancato rispetto di tale regola comporterà la squalifica del concorrente. L’organizzazione non fornisce servizio di trasporto bastoncini.

21. Il casco potrà essere consegnato in segreteria al ritiro pettorali; l’organizzazione provvederà a trasportarlo al Rifugio Rosalba. Il casco dovrà essere indossato obbligatoriamente nei punti segnalati (pena squalifica) sino al Rifugio Bietti. Il casco potrà essere lasciato per il recupero da parte dell’organizzazione al Rifugio Bogani.

22. Eventuali reclami dopo gara dovranno pervenire alla giuria entro 30 minuti dall’esposizione dell’ordine di arrivo, accompagnati da € 50,00 restituibili se il reclamo venisse accettato.

23. L’organizzazione offrirà l’assistenza-gara con il supporto del Soccorso Alpino nei tratti più impegnativi del percorso oltre al pronto intervento del 118 qualora se ne rendesse necessario. Per quanto non specificato in questo regolamento si rimanda alle norme del regolamento FISKY-ISF 2021

24. In caso di annullamento della gara per cause di forza maggiore indipendenti dalla volontà dell’organizzazione (pandemia, condizioni climatiche rischiose, ordinanze delle forze dell’ordine) l’organizzazione rimborserà il costo della quota di iscrizione (ad eccezione di eventuali commissioni bancarie) nella seguente misura:

  1. 70% se annullamento avviene negli ultimi 30 gg prima della manifestazione

  2. 100% se annullamento avviene precedentemente

  3. L’atleta, in alternativa ai punti precedenti, potrà decidere di mantenere valida l’iscrizione per l’edizione 2023 rinunciando al rimborso.

Montepremi

Classifica maschile / femminile

1° Classificato/a
€ 1.000,00 + Trofeo Davide Invernizzi

2° Classificato/a
€ 600,00 + Trofeo Davide Invernizzi

3° Classificato/a
€ 400,00 +Trofeo Davide Invernizzi

4° Classificato/a € 300,00

5° Classificato/a € 200,00

6°-10° Classificato/a € 100,00

11°-15° Classificato/a premi offerti dagli sponsor

 

Premi speciali

Trofeo Matteo Tagliabue
1° Classificato/a al passaggio in vetta alla Grignetta (Bivacco Ferrario)

 

ISCRIVITI